Sunday morning, random thoughts

1) When you look up to the sky, in a field, and see blue sky (ok I know that doesn’t happen often in the UK) and those big big clouds, don’t you feel more at peace, like you could actually slow down, stop, and just gaze, feel the breeze, the trees? I do. Doesn’t that make you also think that we have stopped looking at the clouds and the sky, we tend to quickly gaze up to see if it’s sunny or cloudy and that’s it, we might spend the entire day not really looking at the sky again? (like pigs. You know pigs can’t look up at the sky? Isn’t that sad?). Modern life, mostly NOT in the countryside, not in an open space. usually between buildings, just snippets of sky if that. Always looking ahead, or at our shoes, never looking up. This is why I love it when people post photos of sky on Facebook: it means they looked up (plus, they’re pretty). One of the many things that made me fall hopelessly in love with my husband was how very good he is at painting clouds, on any medium. – (Ironically, in order to get a picture of his with clouds, I had to go and hunt down a pic I have on my desktop that he didn’t even put in his portfolio)
2) In the good old days before Facebook, we had full-figure photographs, or horrible passport photos. Now we all try (or avoid completely, but bear with me) to have pictures on Facebook that are passportphoto-sized. When people died before, it was always a bit of a challenge to find the right picture. Often, like in my mum’s case, horrendous pictures would be chosen because they were a better size, because she was facing the right way, because I don’t know. Not pictures that she would have loved. The only picture I have of my mum is tiny, and it’s of a very very tiny herself, standing with the hiking boots on the top of the world, it seems, with snow-capped sharp mountains all around her, everywhere your eye can see. I know that if there is anywhere my mum could go after death, that would be it. Not near a tomb, and definitely not in the picture they put of her on that slab.So, have you considered that if you died whilst on a Facebook account, do you think people would use the latest profile picture you’d picked? Because surely, that’s how you want to be seen, right? Do you consider that if you died, nobody would touch your account anymore, and that’s the last picture you’d have on it?
1) Quando guardi su al cielo, e vedi il cielo blu (ok lo so che non succede spesso in Inghilterra) e quelle grosse grosse nuvole, non ti senti più in pace, come se potessi effettivamente rallentare, fermarti, semplicemente guardarti intorno, sentire il venticello, e gli alberi? Io si. Questo non ti fa anche pensare che abbiamo smesso di guardare il cielo e le nuvole, tendiamo a guardar su velocemente per controllare se le previsioni ci hanno beccato e finita li, potremmo passare l’intera giornata senza mai davvero guardare su al cielo per niente? (Come i maiali. Lo sai che i maiali non possono guardare su fino al cielo? Non è triste?). La vita moderna, normalmente NON in campagna, non in un posto aperto. Di solito in mezzo a costruzioni, solo pezzetti di cielo, semmai. Sempre a guardare avanti, o alle nostre scarpe, mai a guardare su. È per questo che amo quando la gente posta foto del cielo su Facebook: vuol dire che hanno guardato su (inoltre, sono belle). Una delle cose che mi ha fatto innamorare di mio marito è quanto fosse bravo, con ogni mezzo, a dipingere le nuvole. (incidentalmente, per trovare un disegno di mio marito con nuvole sono dovuta andare a cercare quella che ho sul mio desktop, che lui non ha nemmeno ritenuto meritevole di andare sul suo portfolio)
2) Ai bei vecchi tempi prima di Facebook, avevamo fotografie e figura intera, o orribili foto passaporto. Ora cerchiamo tutti di (o lo evitiamo il più possibile, ma passatemela) di avere foto su Facebook che siano grandezza fotopassaporto. Quando la gente moriva prima, era sempre un po’ una sfida trovare la foto giusta. Spesso, come nel caso di mia madre, orribili foto venivano scelte perché erano un formato migliore, perché guardava nel posto giusto, perché non lo so. Non foto che lei avrebbe amato. L’unica foto che ho di mia madre è piccola, ed è di una lei veramente piccolina, in piedi con i suoi scarponi da montagna, che sta sulla cima del mondo, sembrerebbe, con cime che si stagliano innevate tutte attorno a lei, ovunque possa andare il tuo sguardo. So che se ci fosse un qualsiasi luogo dove mia madre avrebbe potuto andare dopo la morte, sarebbe stato li, e di certo non una tomba e sicuramente non nella foto di lei che hanno messo su quella lastra.Quindi, ci pensi mai che se muori mentre hai un account Facebook, ci pensi che la gente potrebbe usare l’ultima foto profilo che hai messo? Perché sicuramente, è cosi che vuoi essere visto, giusto? Ci pensi che se muori, nessuno toccherebbe più il tuo account, e quella sarebbe l’ultima foto che avresti su di esso?

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s